area metropolitana milanese: ripartire da ABC

 

la proposta di un movimento e/o associazione e/o lista civica intitolati

"ABC Adesso Basta Cemento"

può nascere da semplici considerazioni:

  l'area metropolitana milanese soffre di congestione da traffico, inquinamento, perdita di qualitàà ambientale e competitività produttiva,

la incontrastata "deregulation" urbanistica ha generato  una incontrollata rendita speculativa i cui costi ricadono sulla collettività come tassa occulta che si paga in termini di tempo perso, salute, stress.

la bolla gonfiata dal "partito del mattone" impone una pausa di riflessione sul destino del nostro territorio, prima che nuove non ponderate compromissioni rendano irreversibile la tendenza al degrado ed al declino delle nostre comunità;

per lanciare al sistema politico-istituzionale alcuni precisi segnali:

rivalutazione culturale del "vuoto", sia in città che nella residua campagna circostante, che non è il "nulla" bensì il polmone che permette all'organismo di respirare. Pertanto salvaguardia del verde, realizzazione di parchi fruibili, piste ciclabili e percorsi pedonali;     

formazione civica tendente a ridurre la frattura tra spazio privato, spesso oggetto di dedizione maniacale, e spazio collettivo invece vissuto come anonimo e alieno, indegno di cura, pulizia e decoro; analogamente al rapporto tra città urbanizzata e campagna-bosco degradati ed abbandonati ad un'agricoltura residuale;       

nuovo soggetto istituzionale che superi le province (Milano e Monza) ed il mega Comune di Milano, unificando i poteri di pianifizione strategica in materia di territorio, mobilità e risorse ambientali;

valorizzazione del collegamento metropolitano su ferro e sua connessione con le zone non raggiunte mediante servizi navetta e parcheggi esterni di corrispondenza;    

Impegno per riqualificare la politica e ricostituire, ripartendo dall'ABC, i principi di responsabilità, trasparenza e partecipazione per un buon governo della cosa pubblica.

 

proposta a cura dell'Associazione (d'idee) "Arcoresiste"

in collaborazione con il "Comitato promotore per la Città Metropolitana" di Brugherio

dicembre 2009